WESTWORLD: LA SERIE CHE POTEVA ESSERE UN CAPOLAVORO ASSOLUTO MA SI PERDE DOPO LA PRIMA STAGIONE

Recensione nel tempo del caffè

Westworld è una serie della HBO creata da Jonathan Nolan (fratello del famoso regista) e Lisa Joy tratta dall’omonimo film degli anni 70′ scritto e diretta da Michael Crichton.

Tra i produttori esecutivi c’è un certo J.J.Abrams che devo ammettere fa sempre prodotti di ottimi qualità, purtroppo abbandonandoli sempre a metà strada.

La serie essenzialmente parla di un gigantesco “parco divertimenti” in cui robot con sembianze umane fanno divertire ospiti ricchi che vogliono vivere senza regole e leggi e si vogliono sfogare.

La prima stagione ci mostra il mondo western di questo immenso posto chiamato Westworld, facendoci capire fin da subito che è impossibile distinguere i robot dalle persone reali, perchè sono praticamente uguali, se non che sono comunque programmate e create dall’uomo.

Il punto forte della prima stagione e sicuramente la trama, intricata, con un plot twist finale davvero ben scritto che ti coinvolge e non può non farti amare questa serie che è davvero praticamente perfetta in molti aspetti.

Un cast importante, forse uno dei migliori nel panorama delle serie tv, con un Anthony Hopkins semplicemente magnifico e con un Ed Harris perfettamente calato nel ruolo del Cowboy.

Evan Rachel Wood nella prima stagione è anche lei perfetta in ogni suo dettaglio, scritta bene e con la sua recitazione davvero di altissimo livello, ma non è l’unica, la prima stagione di questa serie tv è semplicemente un capolavoro.

Dovrei mettermi a fare un lungo elenco per citare l’intero cast tutto di altissimo livello, eppure la prima stagione riesce a dare un ruolo a tutti, e ordinata, con i giusti colpi di scena e dialoghi di un certo spessore, soprattutto quelli di Hopkins che è un grandissimo interprete di monologhi.

La prima stagione è un vero capolavoro, ma purtroppo con l’arrivo della seconda e poi della terza, la trama perde un po’ di corpo, diventa confusa e forzata a volte difficile da capire e anche i personaggi perdono di intensità.

Uno dei più grossi rimpianti nel mondo delle serie tv, perchè con la prima stagione, Westworld, poteva davvero entrare nel top dei migliori prodotti televisivi di sempre, con un livello di recitazione e scrittura altissimo.

Un vero peccato che abbia perso il suo “Potere” con la secondo stagione e indebolirsi ancor di più con la terza, un vero peccato, nonostante il livello rimanga comunque alto, le altre stagioni non sono paragonabili alla prima.

Vi consiglio assolutamente di vederla, perchè nel complesso è davvero una delle migliori serie che abbia mai visto, nonostante il cambiamento di livello generale che c’è tra la prima e le altre due stagioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: