GAME OF THRONES: IL FENOMENO MONDIALE DEL GENERE FANTASY

Recensione nel tempo di un caffè

Mi sono reso conto che non ho mai parlato abbastanza di questa serie, lo solo citata ogni tanto ma non ne ho nemmeno fatto una recensione, almeno un articolo lo merita e forse anche qualcosina in più.

Il Trono di spade, come viene chiamata in Italia è sicuramente una delle mie serie preferite, sia per un livello di qualità che per un livello affettivo, troppo bello confrontarsi con gli amici su questa serie, uno dei prodotti televisivi più coinvolgenti che io abbia mai visto.

Il Trono di spade è una serie HBO creata dal duo David Benioff e D.B. Weiss, e naturalmente tratta dagli ormai famosi libri di G.R. Martin, che era anche tra i produttori esecutivi.

Come sempre non voglio fare alcun tipo di spoiler, ma essenzialmente in questa serie, almeno all’inizio non si hanno riferimenti, non si sa bene chi sia il protagonista e i personaggi, anche principali muoiono facilmente.

Ambientata in un mondo immaginario, con questa grande continente chiamato Westeros in cui tutti si contendono il potere, dopo anni la pace è finita, e qualcuno trama per prendersi il trono, ci sono diverse casate al comando delle diverse zone del continente.

Famiglie esiliate dal continente nella guerra precedente, draghi e una misteriosa minaccia al di la della barriera, lontano dal classico Fantasy, con elementi più medioevali e storici.

Per il suo stile narrativo, GoT (abbreviazione) diventa subito popolare, la sua bellezza nelle dinamiche della storia e imprevedibile, violenta e piena di colpi di scena, tutti scelgono la parte da cui stare, ma tutti hanno i loro subdoli obiettivi.

GoT è una delle serie migliori che io abbia mai visto, è tremendamente coinvolgente, sorprendente e ha anche un ottimo livello di recitazione e scrittura, anche a livello visivo migliora sempre di più, con picchi di fotografia e regia davvero pazzeschi.

Sicuramente è una delle serie tv più ambiziose e complesse nel panorama mondiale, molti personaggi, location complesse e un budget molto importante, hanno creato un prodotto non solo visivo ma anche un importante campagna di marketing con prodotti di ogni tipo.

La capacità di questa serie è che riesce a coinvolgere tutti, piace un po’ a tutti, e soprattutto ha un grande gruppo di fan che si è creato negli anni, purtroppo le ultima due stagioni perdono un po’ tutte le caratteristiche per cui era famosa la serie e sicuramente perde un po’ di punti.

Non posso che consigliare questa serie, perchè ha davvero un sacco di elementi per essere apprezzata, dategli fiducia e verrete ripagati e secondo me non avendo aspettative alte per il finale, non rimarrete nemmeno tanto delusi, quindi godetevi lo spettacolo.

7 pensieri riguardo “GAME OF THRONES: IL FENOMENO MONDIALE DEL GENERE FANTASY

  1. vista, personaggi interessantissimi, la trama è molto coinvolgente ed emozionante, il finale così così, cioè, non sono d’accordo con quanti l’hanno stroncato, ma forse poteva uscire qualcosa di meglio. In generale nonostante non mi piaccia questo genere l’ho apprezzato, certo è distante diverse lunghezze da altre serie, Breaking Bad ad esempio

    Piace a 1 persona

    1. La stagione ha deluso per il cambio di filosofia narrativa, non tanto per l’esecuzione… Volevo scrivere un articolo sulla pressione delle produzioni in queste situazioni per spiegare perché a volte i film e le serie perdono la loro filosofia, prima o poi lo farò…
      D’accordo con te che ci sono serie di livello superiore, questa forse ha qualcosa in più a livello “commerciale” di coinvolgimento totale ☺️

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: