CONTROCORRENTE: ADAM SANDLER E’ SOTTOVALUTATO

Cerco di esporre il motivo per cui penso che Adam Sandler sia sottovalutato, non solo come attore

Adam Sandler è sempre visto come un attore stupido di bassa categoria che si magari fa film godibili e divertenti ma nulla di più, un attore famoso, che ha “Sfornato” davvero un sacco di commedie e parodie, personaggi e interpretazioni grottesche, con quel atteggiamento da eterno ragazzino.

I suoi film sono inconfondibili, un po’ perchè appare in quasi tutte le scene nei film che interpreta e un po’ perchè ormai sono delle sue creazioni, li produce, gli scrive e li recita, marchiandoli con il suo stile indelebile, la sparo molto grossa, ma Leonardo Pieraccioni e il nostro Adam Sandler. Eppure Adam Sandler è molto di più e alcuni dei suoi film e delle sue interpretazioni andrebbero viste che più cura.

Siamo spesso offuscati dal pregiudizio, dal fatto che per noi, le sue opere, sono solo spazzatura o cose talmente stupide che non vanno nemmeno considerate, e non parlo della sua recitazione anch’essa spesso criticate fin troppo, parlo della profondità di alcune sue commedie, una morale e un significato spesso nascosto ma davvero significativo.

Sarebbe troppo facile partire dalle prove di recitazioni eccellenti come quella in Diamanti Grezzi (Uncut gems), perchè Adam non si impegna spesso, li piace più far ridere e cercare di mettere fuori un film all’anno, delle volte davvero stupido e frettoloso. Per questi svariati film viene considerato un pessimo attore, anche se a mio modo di vedere, riesce sempre a dare qualcosa a crearsi un personaggio e ad essere credibile.

Spesso si rifugia nell’interpretazione di se stesso, nelle commedie quelle più basilari e fatte a parodia, in altre è un personaggio un po’ più complesso e studiato con qualche sfumatura in più, anche se non perde mai il suo stile, si cuce l storia intorno a se, come spesso fanno gli attori di questo tipo, come ad esempio Ben Stiller.

Le commedie di Adam Sandler, non tutte ovviamente, hanno un certa profondità, un senso del romanticismo molto reale a contatto con la nostra vita quotidiana, a tratti sanno anche essere emotivamente forti, mi viene in mente ad esempio “50 volte il primo bacio”, con la sua trama così assurda quanto profonda nel suo significato, un amore che val al di la di tutto, di un incidente e di una donna che giorno dopo giorno deve ricominciare ad amare da capo.

in “Cambia la vita con un click” c’è una profondità assoluta per quando riguarda l’importanza dei piccoli momenti della nostra vita, i momenti pieni di amore, unici e irrepetibili da vivere a pieno e non con il cervello spento e perso. Questo è uno dei film dove oltre a ridere non puoi fare altro che commuoverti, perchè ci sono sentimenti forti e argomenti che toccano molto la nostra quotidianità.

Quello che mi piace dei suoi film e il modo in cui riesce ad ammorbidire qualsiasi argomento, in Zohan per quanto il film sia essenzialmente una parodia, demenziale, (bellissimo film), Adam Sandler riesce a trattare il conflitto in Palestina in modo superficiale ma allo stesso tempo molto efficacie, senza appesantire, ma facendo riflettere chi lo guarda.

in “Un altra sporca ultima meta”, c’è sport, è un film sportivo di ottimo livello per molti aspetti, fa ridere e anche in questo caso riflettere, sul senso di riscossa, sulla sottile linea tra bene e male, e non lo nasconde, lo mostra chiaramente, ti fa quasi tifare per quello che per tutti è il male, cioè i carcerati, lo fa grazie a una partita di football. Sono commedie complete quelle di Adam Sandler, molto spesso davvero di ottimo livello.

“Un Weekend da Bamboccioni” ha una struttura semplice, però fa ridere, ci emoziona e ci fa anche un po’ invidiare quella situazione, perchè a tutti piacerebbe passare un po’ di tempo con i propri amici di infanzia. Simile a molte altre sue commedie, il suo stile inconfondibile ma che piace, perchè ci è famigliare, ci fa ridere, ma anche qui riflettere sull’importanza dell’amicizia e dello stare insieme. L’importanza di dare priorità alle cose semplici della vita e di non perdersi sempre in lavoro e complicazioni, elementi che espone spesso nei suoi film.

Adam Sandler è l’eterno ragazzino, quello che ci riporta indietro nel tempo, ci ricorda il lato bello della vita, ci fa sorridere, ci fa commuovere e perchè no, delle volte anche arrabbiare perchè ci aspettavamo qualcosa di più. Adam è un attore che ha dimostrato anche il suo talento e che è riuscito ad interpretare anche personaggi diversi tra di loro, un attore e un produttore che ci tiene compagnia ogni anno con qualche nuovo film, con il suo stile e la sua comicità.

Troppo spesso sottovalutato o non considerato, perchè si guarda sempre troppo spesso la superficie o ci si concentra sui progetti in cui ha toppato clamorosamente, eppure se si scava più a fondo non si rimane mai delusi, e i suoi film sono sempre un piacere da vedere e soprattutto guardare.

La bellezza di saper raccontare la vita in modo ironico, a volte grottesco senza dimenticarsi mai dell’importanza di sentimenti, come l’amore, sempre al centro delle sue commedie e dei suoi film, unione, perchè tutti insieme ci si diverte di più, quindi grande Adam, continua così.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: