PREY : RECENSIONE DI UN TENTATIVO DI HORROR TEDESCO

Recensione nel tempo di un caffè

Prey è un film del 2021 diretto e scritto da Thomas Sieben, questo film è disponibile su Netflix, è un film tedesco che si colloca tra il thriller e l’horror ma che nel complesso non riesce a definirsi con un genere preciso.

La semplicità e il poco budget sono le parole chiave di questo film che punta molto sulla fotografia e sull’ambientazione per mantenere i costi prodottivi più bassi possibili, tanto che delle volte ci appare quasi come una web series amatoriale più che un vero e proprio film. Ha una bella fotografia che a tratti ricorda quella già vista nella serie Dark, ma per altri aspetti invece, il film fa molta fatica ad essere convincente.

La recitazione non è delle migliori e alcune dinamiche non sono troppo facile da comprendere, anche se la trama è semplice i personaggi sono un po’ complessi, sembrano tutti nascondere qualcosa quando in realtà nessuno nasconde nulla e non ha nulla di strano. Sono cinque uomini che per festeggiare l’addio al celibato di un amico decido di andare a fare escursioni nei boschi, ma all’improvviso sembra che qualcuno gli voglia uccidere dandogli la caccia con un fucile.

C’è la giusta suspense ed è facile immaginarsi in una situazione simile, il film crea il giusto stato d’animo, tra ansia e paura, non c’è molta violenza e non ci sono scene con troppo sangue, il film viene gestito più come un thriller che un horror. La storia non si dilunga troppo, ma già verso la metà del film riusciamo a capire chi è il vero protagonista della storia, anche se i colpi di scena sono davvero pochi e mal gestiti, essenzialmente inutili ai fini della trama. Il rapporto tra gli attori è disastroso, molto forzato e sembra tutto estremamente finto, potrebbe essere voluto ma non penso.

Purtroppo sia il montaggio che lo spazio temporale della storia è gestito malissimo e non si capisce bene quanto tempo passa all’interno del film, questo crea un po’ di confusione e molte delle cose che si vedono perdono di significato o hanno poco senso. Un film che ha qualche pregio sicuramente e che si adatta perfettamente per essere visto in una piattaforma come Netflix.

Non penso sia adatto per gli appassionati di horror, forse è più adatto per chi vuole iniziare con qualcosa di leggero, qualcosa che sa creare si tensione e paura ma non ad altissimi livelli, anzi sono solo degli spunti in più. Una storia che non convince del tutto, ma che tutto sommato può essere abbastanza verosimile, il finale l’ho trovato prevedibile e davvero spoglio.

Questo film tedesco ha il pregio di essere fatto bene nonostante gli evidenti limiti imposti dal budget, si vede come con delle semplici scelte siano riusciti comunque a fare un buon prodotto con qualche spunto davvero interessante. Ammiro sempre la tecnica fotografica dei prodotti tedeschi e anche questa volta era di mio gusto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: