PAPILLON: UN REMAKE BEN RIUSCITO

Recensione nel tempo di un caffè

Papillon è un film del 2017 diretto da Michael Noer. Remake dell’omonimo film del 1973 diretto da Franklin Schaffner che a sua volta è basato sull’autobiografia di Henri Charrière sulla sua prigionia nella colonia penale francese in Sudamerica.

I protagonisti sono essenzialmente due Charlie Hunnam (Henri Charrière “Papillon”) e Rami Malek (Louis Dega) che interpretano i ruoli di Steve McQueen e Dustin Hoffman nel film originale. La trama si basa tutta sui tentavi di fuga dei due criminali, Papillon tenta più volte la fuga perché si trova ingiustamente accusato di un omicidio che non ha commesso, è un semplice ladruncolo non un assassino. Fa la conoscenza di Dega nella deportazione al carcere, un falsario molto ricco che potrebbe aiutarlo ad uscire da quell’inferno. Ci saranno diversi tentativi di fuga che non faranno altro che peggiorare le condizioni di prigionia di Papillon.

Questo film ha dei classici cliché del genere, la fuga dalle prigioni ha sempre un certo fascino cinematografico, un remake ben riuscito che riposta le sensazioni del film originale, forse un po’ meno di livello del punto di vista recitativo. Il Dega di Hoffman era più iconico, senza nulla togliere a Rami Malek sempre molto sul pezzo anche in questo film. Il difetto principale è essenzialmente che il film non riesce del tutto a raggiungere il suo obiettivo, ciò mostrare le condizioni pietose di quelle prigioni e i crimini che venivano commessi al loro interno. Rimane tutto nello schermo e nulla esce fuori, non riesce a trasmettere le giuste sensazioni, risultando molto leggero rispetto a quello che dovrebbe essere.

Semplice, a tratti lento e a tratti fin troppo sbrigativo, l’ultima prigione in cui vengono spostati in due protagonisti ci appare meno opprimente, più libera e rilassante, penso che questo abbia un po’ rovinato il finale. Nel complesso però un buon film ben scritto e con dialoghi sempre ben centrati e mai casuale, la complicità tra i due protagonisti funziona.

Papillon del 2017 è un ottimo remake, non ha intaccato la bellezza del primo film, ne ha solo cambiato alcune sfumature senza cadere nel ridicolo, il livello rimane alto e nel complesso si presenta davvero come un ottimo film.

4 pensieri riguardo “PAPILLON: UN REMAKE BEN RIUSCITO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: