OPERAZIONE U.N.C.L.E. : UN ALTRO FILM ALLA GUY RITCHIE

Recensione nel tempo di un caffè

Guy Ritchie è uno di quell’esempio di regista e autore di cinema che lascia il segno sulle sue opere, il suo stile è abbastanza incisivo e per certi aspetti anche unico, perfetto per trasformare la violenza e la serietà in qualcosa di più leggero e divertente.

Operazione U.N.C.L.E è un film del 2015 interpretato principalmente da tre attori che ne sono i protagonisti, Henry Cavill, Alicia Vikander, Armie Hummer ed è un adattamento cinematografico di una serie tv americana andata in onda negli anni 60′. Uno spy movie divertente, leggero con un contrasto che all’epoca aveva sicuramente molti più effetto, in piena guerra fredda non era facile vedere lavorare insieme americani e russi, penso che la storia giocava molto su questo fatto, mentre nel film, essendo recente, perde un po’ quella tematica.

I due protagonisti sono due spie di fazioni opposte, lavorano per governi rivali ma dovranno collaborare per evitare una guerra nucleare, infatti sembrerebbe che in Italia, grazie ad uno scienziato tedesco, stiano per vendere i segreti della bomba atomica ad altri paesi, le due spie, Napoleon Solo ex ladro internazionale e il russo Illya Kuryakin dovranno per forza collaborare.

La bellezza di questo film è la sua ironia in ogni sua scena e ogni evoluzione della trama, c’è u a particolare leggerezza nei personaggi in tutto ciò che fanno, rendendo le situazioni di pericolo come una passeggiata al lago la domenica, non si capisce se non hanno paura di nulla o sono semplicemente tutti pazzi. Ottima la scelta degli attori, tutti ben centrati, ben collocati e adatti al loro ruolo, anche Henry Cavill, che è sempre il solito, è adatto in un ruolo dove essenzialmente fa le cose con calma ed eleganza senza troppo necessita di espressioni facciali. Guy Ritchie scrive sempre bene i propri personaggi li caratterizza, li rende talvolta divertenti nelle loro particolarità.

Il confronto Russia e stati uniti diventa leggero e divertente, sfruttando stereotipi e divergenze degli anni 60′, il film è anche un omaggio alla bellezza dell’Italia, alle canzoni del tempo e allo stile di vita del tempo, in una costiera amalfitana sempre bellissima e in una Roma che non delude mai.

Un film che consiglio per la sua bellezza ironica, perchè fa sorridere senza troppo impegno, divertente e coinvolgente, con una trama forse un po’ troppo banale con nessun colpo di scena degno di nota e con dialoghi un po’ poveri, ma che non compromettono la bellezza del film. Niente di speciale ovviamente, ma comunque un prodotto che merita di essere visto e a differenza di quanto ho letto in giro, secondo me Guy Ritchie ha fatto ancora centro.

2 pensieri riguardo “OPERAZIONE U.N.C.L.E. : UN ALTRO FILM ALLA GUY RITCHIE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: